SERVIZIO DI SORVEGLIANZA STRADALE, REPERIBILITA’ H 24 E PRONTO INTERVENTO H 24, NONCHE’ LAVORI DI MANUTENZIONE ORDINARIA SULLA VIABILITA’ REGIONALE.- LOTTO CM 3 SUD E LOTTO CM 4B SUD

Si rende noto che le operazioni di gara proseguiranno in seduta pubblica il giorno 17 febbraio 2017, dalle ore 9:30.

Si comunica che, la commissione giudicatrice si riunirà, per  le operazioni di gara della procedura  in oggetto, il prossimo venerdì  27 gennaio  2017 alle ore 09.30 presso la sede di Astral Spa

Si comunica che, la commissione giudicatrice si riunirà, per  le operazioni di gara della procedura  in oggetto, il prossimo giovedì 26 gennaio  2017 alle ore 10.00 presso la sede di Astral Spa

Si comunica che, la commissione giudicatrice si riunirà, per  le operazioni di gara della procedura  in oggetto, il prossimo mercoledì 25 gennaio  2017 alle ore 09.30 presso la sede di Astral Spa

Si comunica che, la commissione giudicatrice si riunirà, per  le operazioni di gara della procedura  in oggetto, il prossimo lunedì 23 gennaio  2017 alle ore 09.30 presso la sede di Astral Spa

Si rende noto che le operazioni di gara finalizzate all’aggiudicazione dell’appalto in epigrafe continueranno domani, 18 gennaio 2017 alle ore 10,00



 

 


F.A.Q. – Domande frequenti

E’ pervenuto alla scrivente Azienda il seguente quesito8:

L’Aniem contesta il criterio con cui si identificano i requisiti economico-finanziari per la qualificazione nei servizi, precisamente quelli di cui all’art. 19.2.9.1.1. e 19.2.9.1.2 del Disciplinare di Gare, segnatamente seguenti: “(essere in possesso di) un fatturato, conseguito in una annualità del triennio precedente la pubblicazione del bando di gara, almeno pari al valora a base d’asta dell’appalto di servizi per ciascun lotto, nel triennio 2016-2018, (d’ora in poi “Fatturato Globale”).

Detto Fatturato Globale deve comprendere un fatturato minimo annuo nei servizi di sorveglianza stradale e reperibilità h24 o analoghi, nonché nei servizi di pronto intervento h24 o analoghi (d’ora in poi “Fatturato Specifico”).

In particolare l’ Aniem contesta che “per quanto riguarda invece la prestazione del Fatturato Specifico, la pretesa di rapportare questo al 30% del Fatturato Totale Aziendale è TOTALMENTE ILLEGGITTIMA (rectius illegittima), perché da sempre (anche nel vecchio Codice 163/2006), il Fatturato Specifico deve essere rapportato, sia all’ammontare specifico dell’appalto, sia a quello Globale necessario per partecipare”

Risposta

  1. L’interpretazione data al punto ii) dall’ Aniem non è conforme al requisito richiesto, per come riportato letteralmente sub i).
  2. Infatti, le previsioni del Disciplinare di Gara, artt. 19.2.9.1.1. e 19.2.9.1.2, si interpretano nel seguente modo.
  • Il “Fatturato Globale” è predefinito e non coicide con il cd fatturato d’impresa;
  • Con “Fatturato Globale” si intende far riferimento al “fatturato, conseguito in una annualità del triennio precedente la pubblicazione del bando di gara, almeno pari al valora a base d’asta dell’appalto di servizi per ciascun lotto, nel triennio 2016-2018”;
  • La definizione data di Fatturato Globale risulta strettamente correlata all’importo a base d’asta dei servizi: è Fatturato Globale quell’importo del fatturato d’impresa del concorrente almeno pari al valore dei servizio a base d’asta.
  • All’interno del Fatturato Globale, così definito, deve essere ricompreso il fatturato minimo annuo “nei servizi di sorveglianza stradale e reperibilità h24 o analoghi, nonché nei servizi di pronto intervento h24 o analoghi” pari al 30 per cento del Fatturato Globale, come sopra definito. Detto fatturato è definito Fatturato Specifico.
  • Dunque, in quanto il Fatturato Globale non è altro che il fatturato “almeno pari al valora a base d’asta dell’appalto di servizi per ciascun lotto”, al fine di computare il Fatturato Specifico, occorre fa riferimento in definitiva al valore a base d’asta dei servizi.

L’esposta interpretazione garantisce il rispetto del principio di cui all’art. 83, c. 1, del Codice Appalti, in base al quale vi è un principio di proporzionalità tra i requisiti richiesti e l’oggetto dell’appalto.”

E’ pervenuto alla scrivente Azienda il seguente quesito7:

vogliamo partecipare costituendo un’ati presentando come subappaltatore per gli impianti di produzione di asfalto un’azienda che si è già impegnata per la stessa procedura dando disponibilità dei propri impianti ad un’altra ATI. Volevamo sapere se questo è possibile

Risposta

come da comunicazione sul sito Astral è in corso una rettifica del bando di gara e uno slittamento dei tempi di consegna dell’offerta. Inoltre vi confermiamo che è possibile partecipare costituendo un’ATI, presentando come subappaltatore per gli impianti di produzione di asfalto un’azienda che si è già impegnata per la stessa procedura dando disponibilità dei propri impianti ad un’altra ATI.

E’ pervenuto alla scrivente Azienda il seguente quesito6:

con la presente siamo a richiedere un chiarimento in merito al punto 20.2 di pag. 20 del disciplinare di gara. Noi siamo una società di servizi pertanto ricopriamo quanto richiesto nel disciplinare di gara siamo però sprovvisti dell’Attestazione SOA, era nostro interesse, partecipare alla gara come Capogruppo di un’ ATI con imprese qualificate ognuno rispettivamente per classifica e categoria SOA, è POSSIBILE? Oppure siamo obbligati a ricorrere all’Istituto d’avvalimento per la categoria prevalente OG3?

Risposta

è possibile partecipare alla gara come capogruppo di un’ATI con imprese qualificate ognuno rispettivamente per classifica e categoria SOA, ma la Vostra società, che possiede i requisiti per i servizi richiesti, deve essere capogruppo, in quanto il servizio di Sorveglianza H24 e Pronto intervento H24 è prevalente

E’ pervenuto alla scrivente Azienda il seguente quesito5:

Con la presente si chiede se rientrano nei servizi anche quelli svolti nell’anno 2016?

Risposta

In base al punto 19.2.9.1.2 del Disciplinare di Gara, il fatturato specifico relativo allo svolgimento dei servizi di sorveglianza H24 o simili e Pronto Intervento H24 o simili, deve risultare dai bilanci approvati nell’ultimo triennio. All’interno di detto fatturato specifico, il punto 19.2.9.2.1 del Disciplinare richiede la puntuale elencazione dei servizi svolti.

E’ pervenuto alla scrivente Azienda il seguente quesito4:

Il riferimento alle annualità indicato nella documentazione di gara nei punti sopracitati è specificatamente il  triennio antecedente la data di pubblicazione del bando e cioè 8.11.2013-8.11.2016? E’ pertanto possibile, in questa lettura, utilizzare i fatturati emessi e maturati nel corso del 2016?

Risposta

Vi informiamo che, come da comunicazione sul sito Astral è in corso una rettifica del bando di gara e uno slittamento dei tempi di consegna dell’offerta. . In ogni caso, in quanto il fatturato è attestato dai bilanci approvati, bisogna fare riferimento ai tre bilanci debitamente approvati dall’ultimo triennio.

E’ pervenuto alla scrivente Azienda il seguente quesito3:

  • La mandataria deve avere i requisiti in misura maggioritaria per i servizi di sorveglianza e pronto intervento, essendo gli stessi l’oggetto principale dei lavori?

  • L’impresa che esegue i servizi deve aver svolto ognuno dei seguenti servizi anche in minima parte oppure può coprire l’importo anche con uno solo di questi (ad esempio solo con il pronto intervento o con la sorveglianza)?

  • Le opere ricadenti nella categoria OS24 e OS10 sono subappaltabili?

Risposta

  • La mandataria deve possedere i requisiti per il servizio di sorveglianza H24 e Pronto Intervento H24 per intero
  • L’impresa che esegue i servizi deve aver svolto, per l’importo indicato come fatturato specificato, almeno servizi di sorveglianza H24 o analoghi e Pronto Intervento H24 o analoghi, come da punto 19.2.9.1.2 del Disciplinare di Gara
  • Le opere ricadenti nella categoria OS24 e OS10 sono subappaltabili

 

E’ pervenuto alla scrivente Azienda il seguente quesito2:

vorrei sapere se si può partecipare in avvalimento per la categoria OS12-A

Risposta

come da comunicazione sul sito Astral è in corso una rettifica del bando di gara e uno slittamento dei tempi di consegna dell’offerta. In ogni caso la risposta al Vostro quesito è positiva

 

E’ pervenuto alla scrivente Azienda il seguente quesito1:

  • dovendo partecipare in ATI, le quote delle singole imprese facenti parte del raggruppamento devono essere calcolate:

  • solo sull’importo lavori (categorie SOA in possesso)?

  • solo sull’importo dei servizi in possesso?

  • oppure sulla somma dell’importo dei lavori e servizi in possesso di ognuna impresa ?

  • i giustificativi richiesti, devo essere fatti facendo riferimento all’elenco prezzi unitari posto a base di gara oppure all’elenco prezzi per la verifica dell’anomalia

Risposta

Spett.le Impresa, in risposta alla Vostra pec inviata il 23/11/2016 acquisito al protocollo Astral con n. 22117del 23/11/2016, Vi informiamo che, come da comunicazione sul sito Astral è in corso una rettifica del bando di gara e uno slittamento dei tempi di consegna dell’offerta. In ogni caso le quote delle singole imprese facenti parte del raggruppamento devono essere calcolate sulla somma dell’importo dei lavori e servizi in possesso di ciascuna impresa come da Voi giustamente ipotizzato, con la specifica che deve essere rispettato quanto previsto al punto 2.4 del Disciplinare di Gara.

Ultimo aggiornamento 17/02/2017

You may also like...