AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RIMOZIONE DI MEZZI PUBBLICITARI ABUSIVI INSTALLATI SU SUOLO DEMANIALE E TERRENI DI PROPRIETA’ PRIVATA

Importo complessivo del servizio: Euro 700.000,00 (settecentomila/00)
Importo oneri per la sicurezza non soggetti a ribasso: euro 20.000,00 (ventimila/00)
Importo del servizio al netto degli oneri della sicurezza: Euro 680.000,00  (seicentoottantamila/00)
Procedura di aggiudicazione prescelta:Aperta, ai sensi degli artt. 54 e 55 del d.lgs. 163/2006 e della determina a contrarre n. 10 del 28 gennaio 2016
Luogo di esecuzione del servizio: Rimozione dei mezzi pubblicitari abusivi installati su suolo demaniale, costituente l’intera rete viaria regionale del Lazio data in concessione ad Astral ovvero installati su terreni di proprietà privata, nonché trasporto, custodia degli stessi in idonei depositi ubicati nel territorio della Regione Lazio, oltre la restituzione ed eventualmente la demolizione e lo smaltimento degli stessi
Tipo di appalto: Servizi , categoria 1
CIG: 660527093B
CUP: C89D16000040002
Eventuali condizioni particolari cui è soggetta la fornitura: come da capitolato
Termine ultimo per la ricezione delle offerte: giorno 22 aprile 2016 ore 13,00.
Indirizzo cui devono essere trasmesse le offerte: Astral Spa, Via del Pescaccio 96/98- 00166 Roma
Lingua in cui devono essere redatte le offerte: Italiano
Persone ammesse ad assistere alla apertura delle offerte: titolari o i legali rappresentanti dei concorrenti, o persone munite di procura dei medesimi;
Data ora e luogo di apertura delle offerte: prima seduta pubblica il 26 aprile 2016 alle ore 10,00 presso la sede di Astral SpA, sita in Roma, via del Pescaccio, 96/98 ,


DOCUMENTI DI GARA


F.A.Q. – Domande frequenti

E’ pervenuto alla scrivente Azienda il seguente quesito5:

Chiediamo conferma che un appalto avente titolo ed oggetto “Interventi di abbattimento di manufatti abusivi” possa essere idoneo per la dimostrazione dei requisiti specifici di partecipazione all’ appalto da Voi bandito.

Risposta

Si  ribadisce che risultano idonei per la dimostrazione dei requisiti di partecipazione al bando di gara solo ed esclusivamente i servizi di rimozione di mezzi pubblicitari. Pertanto l’affidamento da Voi richiamato sarà preso in considerazione qualora attinente all’oggetto specifico dell’appalto.

E’ pervenuto alla scrivente Azienda il seguente quesito4:

Chiediamo conferma che un servizio ad esempio riferito ad un unico appalto che pur con titolo diverso comprenda le prestazioni di: demolizioni manufatti mediante la rimozione, trasporto, coibentazione smaltimento e che nel loro complesso costituiscono le fasi dell’appalto “rimozione di mezzi pubblicitari abusivi” possa essere idoneo per testimoniare il possesso dei requisiti specifici;

Risposta

Si rappresenta che, così come specificato nella Sezione II – Oggetto dell’appalto del bando di Gara e all’art. 1 del Capitolato Speciale d’appalto, costituisce specifico oggetto dell’appalto ”…..  la rimozione dei mezzi pubblicitari abusivi installati su suolo demaniale,  costituente l’intera rete viaria regionale del Lazio data in concessione a Astral SpA ovvero installati su terreni di proprietà privata, nonché il trasporto, la custodia degli stessi in idonei depositi ubicati nel territorio della Regione Lazio, oltre la restituzione ed eventualmente la demolizione e lo smaltimento degli stessi, d’ora in poi “Servizio”. Ne consegue che  requisito necessario per la partecipazione al bando di gara è l’aver espletato le suddette attività  relativamente a mezzi pubblicitari.

E’ pervenuto alla scrivente Azienda il seguente quesito3:

In merito all’oggetto del Bando di Gara “ Affidamento del servizio di rimozione di mezzi pubblicitari abusivi installati su suolo demaniale e terreni di proprietà privata” si chiede se è ostativa alla partecipazione il raggruppamento con un soggetto avente qualificazione  SOA OG1, Classe V per “lavori”.

Risposta

Si specifica che non ci sono impedimenti alla partecipazione per soggetti aventi qualificazioni SOA.

E’ pervenuto alla scrivente Azienda il seguente quesito2:

Automezzi: ai sensi del combinato disposto del punto III.2.2 del Bando di Gara e dell’articolo 7 del Capitolato Speciale D’appalto con il quale si precisa che “ Il materiale e l’equipaggiamento tecnico di cui l’Appaltatore deve disporre per eseguire l’appalto deve comprendere almeno:

  • 1  automezzo –gru maggiore di 35q dotato di piattaforma elevabile e stabilizzatore;
  • 1 automezzo idoneo al trasporto degli impianti rimossi fino a 4 q;
  • 1  automezzo –gru maggiore di 120q dotato di piattaforma elevabile e stabilizzatore;

Si chiede all’Amministrazione se possono essere considerate equivalenti le caratteristiche tecniche dei seguenti automezzi che peraltro hanno “specifiche tecniche” superiori rispetto a quelle indicate con riferimento all’attività di rimozione cartello e precisamente:

  • Automezzo portata 46q munito di stabilizzatore e gru con portata Kg 760;
  • Automezzo portata 180q munito di stabilizzatore e gru con portata Kg 7730;
  • Automezzo portata 180q munito di stabilizzatore e gru con portata Kg 6180;
  • Automezzo portata 75q munito di piattaforma, stabilizzatore e gru con portata Kg 5885;

Risposta

Si specifica che le caratteristiche dei mezzi elencati nell’art. 7 “ Fornitura dei materiali, mezzi e personale per l’esecuzione del Servizio” del Capitolato Speciale d’appalto costituiscono i requisiti minimi.

E’ pervenuto alla scrivente Azienda il seguente quesito:

In merito ai requisiti di fatturato specifico di cui al punto III.2.2 del Bando di Gara “…. di cui almeno Euro 200.000,00 (duecentomila/00) nello specifico oggetto dell’appalto” si chiede se possa considerarsi raggiunto il requisito per attività “ di rimozione cartelli pubblicitari” a prescindere dalla natura abusiva degli stessi.

Risposta

Si ribadisce che, così come specificato nella Sezione II – Oggetto dell’appalto del bando di Gara e all’art. 1 del Capitolato Speciale d’appalto, costituisce specifico oggetto dell’appalto ”…..  la rimozione dei mezzi pubblicitari abusivi installati su suolo demaniale,  costituente l’intera rete viaria regionale del Lazio data in concessione a Astral SpA ovvero installati su terreni di proprietà privata, nonché il trasporto, la custodia degli stessi in idonei depositi ubicati nel territorio della Regione Lazio, oltre la restituzione ed eventualmente la demolizione e lo smaltimento degli stessi, d’ora in poi “Servizio”.

You may also like...