SR 2 bis CASSIA VEIENTANA

SR 2 CASSIA BIS

DESCRIZIONE

La SR 2 Bis Via Cassia Veietana, lunga circa 13 chilometri, funge dal collegamento tra il Grande Raccordo Anulare e la SR 2 Cassia. Ha la funzione di snellire il traffico lungo l’arteria principale fuori l’abitato di Roma. È un tratto di strada moderno che utilizza 2 ponti, 4 viadotti e una galleria di circa 260 metri.
La SR 2 Cassia è una delle strade consolari più importanti che congiungeva Roma a Florentia, l’attuale Firenze. Lunga circa 142 chilometri, nel territorio di nostra competenza, ricalca per buona parte l’antico tracciato romano mentre le sue origini sono incerte dato che la sua costruzione si vuole attribuire al censore C. Cassius Longinus nel 154 a.c. o al console L. Cassius Longinus nel 127. a.c.
Nel Medioevo la strada Cassia-Francigena venne attraversata da una folla di pellegrini che da ogni paese d’Europa si recava a Roma per ottenere le indulgenze (vedi nel Giubileo 1300). Ancora oggi lungo il tracciato della strada sono presenti numerosi e importi siti archeologici e luoghi suggestivi tra cui il laghetto di Monterosi, il complesso archeologico di Sutri, il lago di Bolsena, le mura medievali di Viterbo e i ruderi di San Lorenzo. La SR 2 Cassia, sino al 1974, anno dell’entrata in funzione dell’Autostrada del Sole, era la sola via di collegamento tra Roma, Viterbo e Siena.
DATI TECNICI

SULLA CASSIA VEIENTANA

NOTIZIEAVVISIORDINANZEBANDI DI GARA