INAUGURATA LA BRETELLA SS4 VIA SALARIA-SR 313 PASSO CORESE

Il presidente Zingaretti: “Infrastruttura fondamentale per lo sviluppo del nucleo industriale reatino e per la viabilità locale”

“Apre un’altra opera pubblica alle porte della Capitale, che collega le strade di ingresso a Roma con un polo produttivo, quello di Passo Corese, dove grandi aziende come Amazon stanno finalmente tornando a investire”. Questo il commento del presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, che ha inaugurato, questa mattina, la bretella che serve il Consorzio Industriale di Passo Corese, nel reatino.

Un’opera costata quasi 14 milioni di euro, dal valore strategico, dato il recente sviluppo del nucleo industriale reatino, consentirà al traffico in ingresso e in uscita dall’area del Consorzio per lo Sviluppo Industriale della Provincia di Rieti di aggirare il centro abitato di Passo Corese e permetterà ai mezzi pubblici e privati che si dirigono verso la linea ferroviaria regionale Fara Sabina-Roma di bypassare il centro abitato. L’opera, che andrà in gestione ad Astral Spa, è stata pianificata dalla Regione Lazio, con una delibera del 2007, che la inserì nel “primo accordo integrativo” all’APQ n. 4, Reti di Viabilità, per un importo complessivo di oltre 13,9 milioni di euro totalmente coperti con i Fondi FAS 2000-2006, individuando quale soggetto attuatore il Consorzio per lo Sviluppo Industriale della Provincia di Rieti. I lavori sono stati avviati nel gennaio 2009, ma, per la redazione di una perizia di variante approvata nel 2010, furono sospesi. A causa delle difficoltà di erogazione del finanziamento da parte della Regione, il vero e proprio riavvio però è avvenuto nel corso del 2013, con lo sblocco dell’erogazione delle somme al Consorzio Industriale. Il tracciato dell’asse principale si sviluppa sul territorio compreso tra l’abitato di Passo Corese e la sponda di sinistra del Fiume Tevere, in direzione Sud-Nord, a partire dal nuovo svincolo a trombetta posto sulla S.S. 4 fino ad arrivare in corrispondenza dell’attuale sovrappasso ferroviario, alla rotatoria di intersezione con la SR 313 di Passo Corese.

“È un segno di impegno per cambiare le cose. Dopo un lungo periodo di paralisi – ha aggiunto il Governatore -, si aspettava quest’opera da otto anni e non si andava avanti perché la Regione non pagava. Abbiamo investito 14 milioni e finalmente si apre un’altra infrastruttura, un segnale di speranza e soprattutto, per quanto mi riguarda, una dimostrazione che, se si governa nel senso del cambiamento, le cose cambiano, e in meglio, anche qui da noi”.

You may also like...