NEVE E SISMA AMATRICE E ACCUMOLI, ASTRAL SPA: AGGIORNAMENTO VIABILITÀ

Astral Spa, a seguito delle scosse sismiche di questa mattina e dell’intensificarsi  delle precipitazioni nevose nelle zone dell’alto Lazio, con particolare riferimento ai comuni di Amatrice e Accumoli, nel confermare che la situazione è sotto controllo nonostante l’emergenza in corso, comunica le criticità relative alla viabilità.

Per quanto riguarda la SR 260, il lato L’Aquila, anche in Abruzzo, risulta percorribile, mentre non è percorribile il lato Salaria, dove è in arrivo, per consentire il passaggio dei mezzi di soccorso, l’apripista dei Vigili del Fuoco dall’inizio della strada regionale fino all’ospedale.

Si conferma la non percorribilità della SR 577 del Lago di Campotosto, lungo la quale, nella frazione di Capricchia, ci sarebbero persone isolate e sono in corso verifiche dell’Enel per garantire la corrente elettrica.

La SR 471 di Leonessa, da Posta a Borbona, Astral Spa ha incrementato l’utilizzo dei mezzi con una pala gommata da cava 4X4.

Astral Spa è impegnata per lo spargimento del sale anche sulla strada comunale “La Romanella”, che risulta percorribile solo con senso unico alternato e chiusure temporizzate.

Sulla SP20 sono operative due lame e un mezzo spazzaneve ed è in azione una turbina coordinata con le attività dei Vigili del Fuoco che liberano il percorso dalle macerie dei crolli conseguenti alle scosse sismiche di questa mattina. L’obiettivo è quello sgomberare l’intero asse della strada provinciale fino a Retrosi.

Anche sulla SP 18 si attende l’arrivo di una turbina coordinata con mezzo spazzaneve al seguito, mentre sulla SP 19 sono in arrivo due lame, di cui una di Astral, per conto della quale stanno raggiungendo la zona anche due turbine dalla provincia di Frosinone ed una lama da Viterbo.

Questi, inoltre, i percorsi per i mezzi di soccorso leggeri, ovvero fino a 3,5 quintali: da Roma o Rieti, percorrono la SS4 Salaria e la strada comunale “La Romanella”. I mezzi pesanti autorizzati, invece, da l’Aquila ovest, percorrono la SS 80, poi SR 260 Picente fino a Poggio Cancelli, il bivio per Montereale, Aringo e di nuovo SR 260 Picente.

Considerati i crolli dovuti agli eventi sismici di oggi, le ditte private sono impegnate nella pulizia strade dalle macerie per agevolare il passaggio dei mezzi di soccorso.

Astral Spa, infine, consiglia gli automobilisti di evitare, per il momento, di intraprendere viaggi verso l’alto Lazio ed eventualmente di farlo esclusivamente dotando i mezzi di catene.

You may also like...