SR 2 CASSIA/ VIA DELLA MERLUZZA, INVASIONE DI RIFIUTI SUBITO DOPO L’ULTIMA BONIFICA: ASTRAL SPA PRESENTA DENUNCIA CONTRO IGNOTI

L’AMMINISTRATORE UNICO DI ASTRAL SPA, ING. MALLAMO: “FENOMENO ORMAI FUORI CONTROLLO E CONTINUO SPRECO DI DENARO PUBBLICO PER INCIVILTA’ E MALEDUCAZIONE”

A distanza di poche ore dalla bonifica ultimata nella giornata di mercoledì (14 novembre 2018) da Astral Spa su via della Merluzza, complanare al km 25+500 della SR 2 Cassia, la strada risulta di nuovo invasa di rifiuti. Il fenomeno, noto da anni e sul quale Astral Spa interviene con bonifiche periodiche per garantire la sicurezza degli utenti in transito.

Dal 2015 ad oggi, infatti, per la sola bonifica straordinaria di via della Merluzza, sono stati sprecati complessivamente almeno 150 mila euro in occasione di tre grandi interventi di bonifica (marzo 2015, gennaio 2017, novembre 2018). Senza considerare gli altri innumerevoli interventi puntuali, effettuati con regolarità, nel corso degli anni, per mantenere la strada in sicurezza e per evitare che la situazione degeneri. Obiettivo, purtroppo, impossibile da raggiungere.  

“Il denaro dei contribuenti è, ogni volta, praticamente buttato al vento se, addirittura dopo poche ore dalla pulizia, troviamo nuovi sversamenti di rifiuti. Con i nostri mezzi, è evidente, non riusciamo né a fermare né a punire la maleducazione di chi usa la strada come discarica e non come un bene comune da tutelare – dichiara Antonio Mallamo, amministratore unico dell’Azienda Strade Lazio Spa -. Presenteremo denuncia contro ignoti con l’obiettivo di punire in maniera decisa chiunque continui a violare una norma (art. 192 D. Lgs. 152/06) che prevede sanzioni per l’abbandono incontrollato di rifiuti sul suolo o nel suolo. Chiediamo anche la collaborazione dei cittadini, ai quali saremmo molto grati, se, utilizzando lo smartphone, riuscissero a inviare ad Astral Spa foto o video dei trasgressori”.

 

You may also like...